Ultim’ora: Vince 5 euro con un Gratta&Vinci da 5 euro e se li tiene

gratta&vinci

Campobalzo: Il protagonista della curiosa vicenda, Giuseppe Parsimonia, é un 88enne neopensionabile del piccolo capol’uovo del Friuli Venezia Giura, appassionato da dieci anni di supervisione di cantieri stradali.
Giuseppe, dopo la sua consueta colazione al “Rozzi Bar” con cornetto e doppia Vecchia Romantica, dopo aver comperato il suo pacchetto di MS Mild gusto prima guerra mondiale, avrebbe acquistato, come ogni mese, in concomitanza con la pensione, un gratta&vinci “Turista sessuale”, dal costo di 5 euro.
Dopo aver grattato lo strato di amianto molto lentamente, avrebbe esclamato “Ho vinto, figa cazzo”.
Alla domanda del barista “ne vuole un altro uguale signor Parsimonia” avrebbe risposto con uno spiazzante “col cazzo nee. Addio a tutti, adesso devo correre da mia moglie, figa”.
Tra lo sguardo sbalordito dei presenti, Giuseppe é corso via coi 5 euro in mano, ha acceso la sua Ape Cross ed é partito impennando.
Era la prima volta che vinceva. (fonte: Levissima)

Dire alla propria tipa di essere stati a giocare a Pinella con gli amici..

pinella

.. e venire taggati in foto compromettenti, sfranellando con sconosciute come i cani randagi insuati.
– “PIPPOOOOO!! CHE CAZZO VUOL DIRE QUESTA FOTO??? MA NON ERI A GIOCARE A PINELLA CON GLI AMICI IERI????”
– “Amore, ma non vedi il labbiale? Questa é la sorella della cugina del vicino di casa di Marcello, stavamo giocando in coppia. Le stavo dicendo:<<mannaggia a te che gli scarti i denari, quando ha una scala dall’asso al 9 e tu gli butti lo jack, lui si imbarca e gliela servi su un piatto d’argento la doppia, brutta scrofa di merda che ti puzza pure l’alito eh>>. Si vede chiaramente che sono incazzato nero”
– “PIPPOOOOOOO CHE CAZZO MI PRENDI PER IL CULO?????”
– “Tu guardami le vene. Lo sai che quando mi incazzo, mannaggialamanodopera”

Coppie di bastoni.
A nonfartipiùvedere persone piace questo elemento.

Far colpo sulla ragazza dei propri dreams, scascionando a biliardino

biliardino

“Buttala al centro la palla fillebbagà, minca, pendenza il biliardino? Metti mediana Jimmy, che sei aperto come una bagassa di viale Elmas. Cosa mi vuoi flashare, eh? Guà che ti, tic tic, cosa rulli. I passetti e le virgole non valgono eh. Passamela dietro che vedi, mo te la faccio assaggiare guà, ce l’ho in canna, sta cuocendo: SHHHHHBAM SUUUUUUCCHIAAAAAA. Hai sentito il rumore Lilla? E’ il mio cuore che shcasciona per te. Vai a prenderti un Di Saronno amore e mettilo sul mio conto. SHHHHBAM RACCOGLILAAAAAA”.
Calcio Pa’ Lilla.

A scusasetihospaccatoundente persone piace questo elemento.

Mattel: arriva la Barbie troia.

barbie

Dal primo marzo la Mattel metterà in commercio delle Barbie diverse da come siamo abituati a vederle.
Le nuove bambole si chiameranno «scaldabathroom» (rotoballa), «caddozza» (puzzolente) e «troia» (bagassa) e avranno l’obiettivo di rappresentare tutte le donne che non si sentivano rappresentate dalla vecchia biondina.
Diverse saranno anche le tonalità della pelle, le acconciature e gli accessori: vibratori, falli di gomma, manette, frustini, carriole, martelli pneumatici e pali della luce.
Dopo 57 anni di vita e proprio per celebrare questo cambiamento storico, il Time ha deciso di dedicare la prossima copertina proprio alla Barbie troia, immortalata dal fotografo John Reflex Photographer Professional.
Verrà piazzata anche una calamita sia nella bocca, nel fiorellino e nel sedere della bambola, che nel basso ventre di Ken.
Ma, dopo la notizia della Barbie troia, il WEB si è immediatamente mobilitato per dare anche la cicciolina a Ken, tramite l’hashtag #dateunamincaaKen.
Vedremo se la Mattel ascolterà anche i maschietti.

PES 2016: Dietro portiere compare striscione sui marò.

marò

Striscione “E i marò ?” su Pes 2016: polemica sul web. La foto è ripresa da Pes 2016 ha già trovato molti consensi sia positivi che negativi sui social network. La Koddami, casa che sviluppa il gioco, però non fa passi indietro visto che attraverso alcuni patch gli striscioni si possono personalizzare.
“Si possono fare anche striscioni con su scritto <<Sono Giapponese>>, avrebbe dichiarato Sun Ghei, l’amministratore delegato della software house.

Un appassionato avrebbe fotografato e poi postato su internet uno striscione messo alla spalle del portiere della Roma Wojciech Szczesny che lascia poco all’immaginazione.

L’immagine, in pochi minuti, è diventata virale su Facebook e Instagram.
Tanti i tifosi dei marò contenti. Altrettanti supporters degli indiani, invece, chiedono le scuse ufficiali della Koddami.

 

Conquistare la ragazza dei propri desideri affermando di aver fatto tredici al Totocalcio.

totocalcio

“Ciao Loredana. Lo so che non mi hai mai guardato con gli occhi dell’ammoure ma volevo dirti che, proprio ieri, ho fatto tredici al Totocalcio e che, se vuoi, per il resto della tua vita ci penserò io a te”

“Ah, ma davvero? E quanto avresti vinto, sentiamo?”

“Tremila e ottocento lire”

“Checcosa?????”

“Eh vabbè, non ci gioca più nessuno dagli anni novanta”
Proposte indeciessisi. A Totocazzo persone piace questo elemento.

Quelli che da piccoli costruivano i bordelli con le Lego

jos02_01c

“Hey Tommy, guarda che bel palazzetto ho costruito con le Lego.
Al primo piano ci ho messo le ucraine diciottenni, al secondo le rumene quarantenni, al terzo le nerette taglia forte senza un arto e al quarto i tranvioni supertotati.
Ho aggiunto anche un condensatore agli omini, e alle omine due palline di carta per le minne. Per strada invece ci ho messe le nigeriane che spacciano anche la cocaina.
Dai iniziamo a giocare. Quel cliente non ha pagato Katiuscia Melo Struscia. Fai prendere il mitra a Dimitri. Sparalooo. Bene, nascondiamo il cadavere. Cavolo, stanno arrivando i carabicchieri. Fate evacuare l’edificiooo. Fai scappare le ragazze Tommy!!!!”.
Giochi precoci.
A inno100i bambini piaceva questo elemento.