Affrontare gli orali universitari con atteggiamento spaccone alla Pedro Valti

orali

Giorno degli orali:
– “Allora, signor Barrosi, mi dia la definizione di limite”

– “La cipolla?”
– “Questo non é un villaggio turistico, la prego di rispondere in maniera seria, per rispetto di chi hai dietro”

– “Per me é la cipolla”

– “Benissimo la risposta é errata e quindi le porgo la seconda domanda. Mi parli della serie geometrica”
– “Passaparola”

– “Credo che lei non faccia ridere, signor Barrosi”

– “Faccio piangere? MI vien da piangere anche a me, guardi. Non vedo l’ora di tornare a casa e mangiare la pasta e fagioli guardi”

– “Bene, tra pochissimo sarà libero di andare a casa. E la prego comunque di stare calmo perché torno a dirle che é in un’aula universitaria

– “Mi vede agitato?”

– “No, mi sto agitando io. Quindi tra un po’ l’accompagno all’uscita”

– “Può anche farlo subito, non é un problema”

– “Ok, grazie, ciao”

– “Ciao arrivedercii”

 

 

Mattia Sangermano: “Nella carbonara ci piazzo la cipolla”

carbonara

Ultime dichiarazioni del ragazzo che giustificava gli scontri a Milano:

“Sincero? Prima zero cipolla la carbonara, cioè, boh. Un giorno però casa free, io Ciro e Pinuccio in performance con hard disk da 250 giga di pornazzi lesbian e sfiato al culo peste bubbonica libero. Il bordello zio. Ne arriva Bibi, panetto di afghanistan da traffico internazionale, rollando abbandiera con la bandiera dell’Expo, messo fuoco al tricolore e alle banche, cioè, tre tiri a bomba e ciao raga: fischi nelle orecchie, nebbia in val pagana e ballando dentro il caminetto acceso, mangiando accendifuoco. Fatti persi, cioè, spaccato mezza cucina zio. Arriva questa little fame tipo Hannibal Lente, Pinuccio mordendoci le coscie, carnibale figlio di bagascia, aperti cassetti, spaccato tutto, mangiato la conserva di mamma e idea carbonara venuta a Cracco visto vaneggiando da Bibi. Figa. Piazzato cipolla nella carbonara e salvezza. Cioè, Cracco Bastiano e quell’altro assaggiata, vinto masterscenz e sfamato il biafrica, contro il sistema proprio. Se non c’era la cipolla secondo me ne avremo morti dalla fame, cioè boh, bellissima esperienza, bellissime emozioni, cioè”.

Il video che ha fatto commuovere il web:”Come tagliare la cipolla”

b0c41ed2c8e4bcd0640d986541cf6b59

Castel di sangue (Milazzo) – E’ in rete solo da qualche ora ma ha già fatto il giro del monte, il video di un giuovane pittore di sculture, Andrea Andrei Delle Andree, trentasemprenne di Licazzi (Agricerto).  Il suo tutorial su come tagliare la cipolla, intitolato “how to tagl the cipols”, ha commosso il web intero, nessuno escluso, e in molti hanno voluto lasciare commenti e ringraziamenti al suo video: “non ho mai pianto così tanto in vita mia, grazie” – “al fantacalcio metto Konè o Hernanes?” – “qual è il numero dei carabinieri?” – “per me è la cipolla”.