Assumeva badanti rumene per rubar loro la pensione: arrestato 87enne di Pologna.

dt.common.streams.StreamServer.cls

badanti

Pologna (Emiglia Romantica) – I vicini lo chiamano Zio Guerino pane e vino, ovvero Guerino Panevvino, anziano disoccupato  di 87 anni, con la passione del furto con scatto.
Zio Guerino assumeva badanti, rigorosamente rumene, le faceva cucinare, lavare, stirare, pulire, cambiare il pannolone, vendemmiare, fare la formazione del fantacalcio, rollare gli spinelli, ballare e gestire il suo profilo su Badoo e, nonostante  tutto, rubava loro la pensione.
Panevvino, però, non aveva fatto i conti con Ramona Badantescu, 52enne rumena della Romania che, dopo avere installato una microcamera all’interno della propria borsetta, ha denunziato Zio Guerino grazie ad un video che lo immortala sgobbando la pensione appena ritirata dalla badante.
L’anziano è ora in carcere con l’accusa di furto con scatto e dovrà rispondere di altre 34 accuse da parte di tutte le ex badanti. Panevvino ha dichiarato di non essere a conoscenza dei fatti e di essere stato ricattato dalle badanti dopo essere stato costretto a fare sesso con loro.

 

Anziani che prediligono il retro-edicola come location d’incontro.

edicola

– “Oh Pino, anche se sei guardando quei belli cocomeri della signorina nel giornaletto dell’edicola, guarda che il soldatino non si rimane sull’attenti .. anche se vede la generalessa Porca Bagassa”
– “Tu lo dici? Guarda che con Mafalda abbiamo ancora i giorni che facciamo ancora all’amore”
– “Ma se Mafalda gli ha detto a mia moglie che il fucile dentro i calzoni lo sei lasciato in guerra?”
– “Che non é così che d’è, che se mi impegno già li sparo ancora i miei colpi”.

Luoghi con mule.
A miamogliecelodevidire persone piace questo elemento